Garibaldo Marussi
 

Le Arti”, Milano, 25 novembre 1959.


Ebe Poli, pittrice di indubbio talento, allenata da una disciplina severa, è una delle personalità più rilevanti della pittura contemporanea italiana.

Paesaggista per eccellenza, ha saputo assorbire e trasfondere le esperienze più vive della pittura d’avanguardia europea, mettendo in luce le qualità geometriche del paesaggio veneto.

Una vena drammatica percorre la vigorosa stesura spaziale delle sue vedute, la cui sintesi sfiora l’astrazione. Una ispirazione virile la sostiene e le consente di raggiungere un tono di alta poesia



 
 
 
Torna ai Critici